Tarallini Dolci al Vino Primitivo

Tarallini Dolci al Vino Primitivo

Tarallini Dolci al Vino Primitivo le ricette di Pina

Anni fa, in una vacanza in puglia, girovagando per un mercatino locale ebbi la fortuna di provare questi taralli dolci, buonissimi e me ne innamorai.

Dopo tanti e tanti tentativi di riprodurre quel sapore inebriante, sono riuscita a creare questi piccoli, dolci tarallini al vino primitivo che vi assicuro, vi ruberanno il cuore.

Ecco la Video Ricetta:

difficolta
Stampa
Preparazione
1 h
Cottura
25 min
Tempo totale
1 h 25 min
 
Piatto: Dolci
Cucina: Tarallini
Porzioni: 110 tarallini
Calorie: 40 kcal
Ingredienti
  • 200 ml Vino rosso Primitivo puglia igp
  • 200 ml Olio di semi di girasole
  • 2 cucchiai Zucchero semolato
  • 1 Bustina Lievito per dolci
  • 500 gr Farina 00
  • 1 cucchiaino Cacao amaro in polvere
  • 1 bustina Vanillina
Per zuccherare
  • 1 cucchiaino Cannella in polvere
  • 5 cucchiai Zucchero semolato
Istruzioni
  1. Iniziamo preriscaldando il forno a 170°C statico.

  2. In una ciotola abbastanza grande iniziamo a miscelare il vino rosso con olio, zucchero, vanillina, cacao e lievito per dolci.

  3. Aggiungiamo poco per volta la farina impastando velocemente.

  4. Quando l'impasto si staccherà dalla ciotola passiamolo su una spianatoia dove continueremo ad impastare finché non risulterà omogeneo ed elastico.

  5. Stacchiamo piccoli pezzi di impasto e arrotoliamo a mo' di salsicciotto che chiuderemo in cerchio per formare i nostri tarallini (diametro circa 3cm).

  6. Passiamo nello zucchero mischiato alla cannella e disponiamoli in una teglia munita di carta forno.

  7. Inforniamo in forno statico a 170° C per 20-25 minuti, il tempo sarà influenzato dalla grandezza del vostri tarallini, vi consiglio di controllare e regolarvi di conseguenza.

  8. Una volta cotti raffreddiamoli su una gratella e conserviamo in un barattolo.

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, se avete consigli o idee da segnalarmi mi trovate su facebook qui:

https://www.facebook.com/lericettediPina

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*