Review Filati Perlè Silke

Oggi voglio parlarvi dei filati Silke, nello specifico dei cotoni perlè compact che ho provato per i miei lavori al chiacchierino ad ago.

 

Questo filato 100% cotone makò egitto filo di scozia, qualità superiore, è molto resistente e lavabile fino a 40° c.

IMG_20151212_204238

Per mia esperienza posso assicurarvi che è lucidissimo, piacevole al tatto, facile da lavorare e davvero ottimo per il chiacchierino ad ago poiché è molto scorrevole, io l’ho sto usando tantissimo con l’ago n°8 per creare giochi con le perline e lavorazione ad ankars perché sfilano bene e la lavorazione risulta molto compatta e bella da vedere. 

 

silke1

 

 La gamma cromatica è abbastanza assortita, i colori sono forti e intensi e la gamma degli sfumati è piacevole.

silke

Tirando le somme posso dire che è un prodotto molto valido, avrei desiderato una gamma di colori più ampia ma in fin dei conti non è un gran problema. 

Perlé di Silke by Arvier promosso a pieni voti!

Vi ricordo che potete trovare tutti i prodotti Silke sul sito: www.silke.it

Voi che ne dite? Lasciate pure un vostro commento su questi filati e le vostre impressioni.

Ciao!

Oggi voglio parlarvi dei filati Silke, nello specifico dei cotoni perlè compact che ho provato per i miei lavori al chiacchierino ad ago.   Questo filato 100% cotone makò egitto filo di scozia, qualità superiore, è molto resistente e lavabile fino a 40° c. Per mia esperienza posso assicurarvi che è lucidissimo, piacevole al tatto, facile da lavorare e davvero ottimo per il chiacchierino ad ago poiché è molto scorrevole, io l'ho sto usando tantissimo con l'ago n°8 per creare giochi con le perline e lavorazione ad ankars perché sfilano bene e la lavorazione risulta molto compatta e bella da vedere. …

Score

Facilità della lavorazione
Brillantezza del filato
Gamma di colori

Silke

Conclusione : Perlè Silke, ottimo per il chiacchierino

Voto Utenti : 4.5 ( 1 voti)
77

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*