Paccheri Fritti con ricotta al profumo di limone

Il finger food è sempre più in voga e tra questi c’è la pasta ripiena e fritta…

Mmm cosa c’è di più buono? 😀

paccheri fritti ricotta e limone-le tre in cucina

Il ripieno può avere infinite varianti, io voglio proporvi i paccheri con ricotta e limone da pucciare nel pesto alla genovese, vi posso assicurare che sono deliziosi!

web2

Siete curiosi? Ecco la ricetta :)

difficolta2
Stampa
Preparazione
30 min
Cottura
10 min
Tempo totale
40 min
 
Porzioni: 4 persone
Chef: Elisa
Ingredienti
  • 12 Paccheri di semola di grano duro trafilata al bronzo
  • 200 gr Ricotta Vaccina
  • 1 Limone non trattato
  • 50 gr circa Farina 00
  • 125 ml circa Acqua naturale
  • q.b sale
per friggere
  • Olio di Arachidi
per condire
  • Pesto alla genovese a piacere
Istruzioni
  1. Iniziamo aggiungendo la scorza  del limone grattugiata alla ricotta , un pizzico di sale e lasciamo riposare in frigo in modo che i sapori si amalgamano insieme.

  2. Cuociamo i paccheri in un'ampia pentola, con acqua bollente e salata, a metà cottura. Facciamo ATTENZIONE a non rompere i paccheri durante la cottura o mentre li scoliamo. 

    Lasciamoli intiepidire.

  3. Trasferiamo la ricotta in una sac-à-poche, riempiamo i paccheri con delicatezza.
  4. Intanto prepariamo la pastella con l'acqua e la farina aiutandoci con una frusta, le dosi sono imprecise perchè dovremmo aggiungere acqua fin quando non otteniamo una pastella liscia e vellutata.

  5. Ora passiamo i paccheri prima nella farina, poi nella pastella e infine nel pangrattato, stando attenti a ricoprire tutti i lati con la panatura.

  6. Friggiamoli in un pentola dai bordi alti in olio di semi di arachidi ben caldo (180 gradi circa), lasciamoli dorare e man mano che sono pronti poggiamoli su un piatto con carta assorbente.

  7. Serviamoli con il pesto quando sono ancora caldi.

Questo piatto finger food è ottimo da usare come antipasto sfizioso e da abbinare a salsine come il pesto alla genovese.

Spero vi sia piaciuta, vi aspetto alla prossima ricetta.

Buon appetito!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*